Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Ente sanitario di prevenzione, ricerca e servizi per la salute animale e la sicurezza alimentare
Presentazione >
+39 049 8084211

Alternanza scuola-lavoro

Alternanza scuola-lavoro

L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie rende disponibili alcuni posti per gli studenti delle scuole secondarie di II grado che intendano svolgere un percorso formativo nell’ambito dell’Alternanza scuola-lavoro.

Procedura per l’accesso degli studenti ai progetti di alternanza scuola lavoro

Invio della richiesta

Le richieste per progetti di Alternanza Scuola-Lavoro vanno inviate attraverso il modulo on-line accessibile dal bottone sottostante.

Dopo aver verificato le disponibilità nella tabella sottostante,  sarà necessario compilare un modulo per ogni studente per cui si richiede l’accesso, indicando la struttura o il laboratorio di interesse. È possibile inserire un solo studente per richiesta e non si accettano preiscrizioni. Al termine della compilazione sarà possibile stampare la richiesta inserita.

Le singole richieste saranno valutate dai responsabili degli uffici e dei laboratori IZSVe. In caso la richiesta venga accolta, il referente scolastico sarà contattato per concordare il progetto.

Modulo on-line per l’invio delle richieste »


Documentazione necessaria all’accesso degli studenti

  1. Convenzione tra la scuola “soggetto promotore “ e l’Istituto “soggetto ospitante”
  2. Patto formativo
  3. Progetto formativo
  4. Attestato di partecipazione a corsi di formazione base in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, secondo quanto disposto dal D.Lgs. 81/2008.
  5. Per tirocini presso le strutture sanitarie è previsto il versamento di € 5,12/settimana per le spese di accesso ai laboratori

Corso di formazione specifica sulla sicurezza

Il beneficiario del percorso di Alternanza Scuola-Lavoro parteciperà al corso obbligatorio di formazione specifica in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro (D.lgs. 81/2008, Accordo Stato Regioni 21 dicembre 2011), organizzato in aula presso la sede centrale e/o le sedi periferiche dell’IZSVe e/o in altre sedi di formazione.

A seguito dalla presentazione e formalizzazione della documentazione richiesta per l’avvio del percorso di Alternanza Scuola-Lavoro, il docente-tutor scolastico concorderà con il tutor IZSVe la partecipazione dello studente alla formazione specifica in aula.

Il corso di formazione specifica ha una durata variabile, in funzione del settore di attività svolta dalla struttura ospitante e del relativo profilo di rischio:

  • per attività d’ufficio il corso è di 4 ore (rischio basso);
  • per attività di laboratorio il corso è di 12 ore (rischio alto)

Tale formazione è parte integrante del percorso di stage/tirocinio, pertanto le ore che lo studente dedicherà a tale formazione si sommeranno alle ore previste dal progetto formativo.

Calendario date corsi di formazione specifica >

Posti disponibili – Anno scolastico 2017/2018

La disponibilità dei posti è soggetta ad aggiornamento periodico.

I progetti saranno assegnati previa valutazione/verifica delle competenze di base richieste agli studenti per le attività.

Struttura Sede Attività Posti Periodo Durata Tutor
Laboratorio analisi del rischio (SCS1) Legnaro (PD) Formazione relativa ai principali pericoli microbiologici presenti lungo tutta la catena alimentare. Presentazione di un caso studio per svolgere attività pratica anche di laboratorio (principali tecniche analitiche finalizzate all’isolamento e caratterizzazione dei patogeni alimentare con metodiche di microbiologia tradizionale e metodiche molecolari innovative). Presentazione metodiche per la generazione dei dati analitici e approfondimento strumenti di analisi dei dati.  5  4 giugno/agosto 2 settimane Antonia Ricci
Laboratorio controlli ufficiali (SCS1) Legnaro (PD) Attività relative all’identificazione e caratterizzazione di microrganismi patogeni isolati da campioni alimentari. Attività pratiche inerenti la preparazione di alcuni campioni analitici supportando il personale nell’allestimento del materiale necessario per l’esecuzione delle analisi.  16  11 giugno/agosto da concordare Lisa Barco
Chimica (SCS2) Legnaro (PD) Formazione relativa al processo analitico per la determinazione di residui di farmaci, contaminanti, additivi e analisi compositiva di matrici alimentari di origine animale o alimenti ad uso zootecnico: dalla preparazione del campione alla elaborazione dei dati per la redazione del Rapporto di Prova. Attività pratica di supporto al personale tecnico per quanto concerne la preparazione del campione e presa visione della restante parte del flusso di attività: l’analisi strumentale (ELISA, HPLC, GC, HPLC-MS, GC-MS, ICP-MS) e l’elaborazione dei dati ottenuti. 5 da concordare 4 settimane Francesca Lega
Laboratorio U.O. Patologia Clinica ed Ematologia (SCS3) Legnaro (PD) Attività di base in diagnostica di laboratorio di ematologia e chimica clinica in ambito veterinario quali ad esempio: utilizzo di micropipette, preparazione di soluzioni semplici, centrifugazione campioni per separazione siero/plasma, caricamento campioni per analisi di elettroforesi sieroproteica con lettura automatica dei protidogrammi; preparazione e osservazione al microscopio ottico di strisci ematici di diverse specie animali; osservazione delle funzionalità di alcune strumentazioni automatizzate di laboratorio.  5  Esauriti dal 1 al 15 giungo e dal 1 al 15 settembre 2 settimane Annalisa Stefani
Laboratorio epidemiologia applicata all’ambiente acquativo – Laboratorio Information Techonolgy e sistemi informativi (SCS4) Legnaro (PD) Introduzione all’epidemiologia veterinaria e alla raccolta dati a scopo epidemiologico, realizzazione di modelli di raccolta dati, loro informatizzazione ed analisi, introduzione ai sistemi informativi ed all’Information Tecnology, interazione con i sistemi informativi anche geografici realizzati presso la struttura, approccio alla predisposizione di progetti: analisi requisiti, stesura e cenni di project management, monitoraggio e verifica degli indicatori; attività di segreteria (raccolta archiviazione documenti).  2  1 maggio-giugno /settembre-ottobre 2 settimane Manuela Dalla Pozza, Grazia Manca
Laboratorio accettazione e relazioni con l’utenza (SCS7) Legnaro (PD) Gestione del front-office; ricevimento e smistamento dei campioni; attività di data-entry in back-office. 1 da metà giugno a fine agosto 3 settimane (orario 14-17.30) Giandomenico Pozza
Centro specialistico di ittiopatologia (CSI) Adria (RO) Classificazione dei libri della biblioteca del centro di referenza secondo argomenti e tematiche specifiche del settore; predisposizione di un elenco in formato elettronico; apprendimento delle tecniche di ricerca bibliografica scientifica on-line con consultazione delle principali banche dati internazionali: PubMed, Scopus, ASFA, MedLine, Ghoogle scholar; esercitazioni pratiche nella ricerca di pubblicazioni scientifiche peer reviewed; catalogazione ed archiviazione informatica degli articoli. 2 febbraio/marzo 3 settimane Giuseppe Arcangeli
Laboratori di diagnostica clinica (SCT1) Vicenza Attività diagnostica delle malattie degli animali mediante esami microbiologici, parassitologici, sierologici con particolare riferimento alla specie bovina ed alla diagnostica delle patologie mammarie in questa specie. 5 giugno -settembre 2 settimane Antonio Barberio
Laboratorio di virologia diagnostica (SCT3) Legnaro (PD) Esami colturali (esame batteriologico e isolamento virale) e biomolecolari (PCR, RT-PCR) per l’identificazione di alcuni agenti di malattia delle specie domestiche; test sierologici per la ricerca di anticorpi verso alcuni agenti di malattia delle specie domestiche (test ELISA, immunofluorescenza, microagglutinazione, sieroneutralizzazione e sieroagglutinazione ecc.).  6  Esauriti Dal 11/6 al 22/6 e dal 3/9 al 14/9 2 settimane (orario 8.30-13.30) Lucia Selli
Laboratori sezione di Pordenone (SCT4) Cordenons (PN) Attività di controllo sugli alimenti di origine animale mediante esami microbiologici, diagnostica delle malattie degli animali mediante esami microbiologici, parassitologici, sierologici. 1 da concordare 2 settimane Luciano Iob
Laboratorio sezione di Udine (SCT4) Udine Attività diagnostica delle malattie degli animali mediante esami microbiologici, parassitologici, sierologici. 1 da concordare 2 settimane Monia Cocchi
Laboratori sezione di Trento (SCT5) Trento Sicurezza in laboratorio biologico, igiene degli alimenti e sicurezza alimentare, microbiologia e parassitologia diagnostica, sierologia applicata alle profilassi bovine e ovicaprine.  21  9 da gennaio a settembre max 2 settimane Rosaria Lucchini
Laboratori sezione di Bolzano (SCT6) Bolzano Attività di laboratorio: controllo alimenti, sanità animale. 1 da concordare 2/3 settimmane Dorotea Lombardo
Uffici Gestione risorse economico-finanziarie (SCA2) Legnaro (PD) Inserimento dati, archiviazione, supporto amministrativo (stesura di lettere e documenti), fotocopiatura documenti, scansione e simili. 2 da giugno a settembre 2 settimane Sara Casarotto
Uffici Approvvigionamento e gestione di beni e servizi – Magazzino (SCA2) Legnaro (PD) Inserimento dati, archiviazione, supporto amministrativo (stesura di lettere e documenti), fotocopiatura documenti, scansione e simili.  5  4 da giugno a settembre minimo 3 settimane Davide Violato, Alberto Masiero
Controllo di gestione e Servizio Gestione Sicurezza ed Ambiente (Direzione generale) Legnaro (PD) Applicazione pratica dei concetti della contabilità analitica nell’analisi dei costi di produzione dei servizi dell’Istituto. Tecniche di rilevazione dei costi di funzionamento di un’azienda pubblica sanitaria e logiche di imputazione degli stessi ai soggetti aziendali che consumano risorse a fini produttivi o di supporto; acquisizione conoscenze sui sistemi informativi dedicati alla Contabilità Analitica. 2 da marzo a luglio minimo 2 settimane Fabio Senarigo
Servizio gestione Sicurezza e ambiente – U.O. Servizio prevenzione e protezione (Direzione generale) Legnaro (PD) Applicazione pratica dei metodi di valutazione dei rischi biologico e chimico nella prevenzione e protezione dai rischi delle attività lavorative in medicina veterinaria. Applicazione metodi di analisi e valutazione dei rischi professionali dei lavoratori in ambito sanitario veterinario in affiancamento al Responsabile e agli Addetti del Servizio di Prevenzione e Protezione. 2 da gennaio a luglio minimo 2 settimane Fabio Senarigo
Servizio gestione sicurezza e ambiente – U.O. Gestione ambiente (Direzione generale) Legnaro (PD) Gestione dei rifiuti pericolosi a rischio chimico e a rischio infettivo, dalla classificazione alla consegna per lo smaltimento. Approfondimenti normativi sui vari aspetti ambientali e sviluppo di idee e sistemi per razionalizzare i processi; promozione della raccolta differenziata dei rifiuti con riorganizzazione degli aspetti logistici e diffusione delle buone pratiche tramite vari strumenti di comunicazione. 2 da gennaio ad agosto 2 settimane (solo la mattina) Fabio Senarigo
Posti totali messi a disposizione – a.s. 2017/2018  74

Archivio

Visualizza l’archivio delle disponibilità offerte dall’IZSVe per percorsi formativo nell’ambito dell’Alternanza scuola-lavoro rivolti a studenti delle scuole secondarie di II grado.

Archivio Alternanza scuola-lavoro »
© Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Viale dell'Università 10, 35020 Legnaro (PD)
Tel: +39 049 8084211 | Fax: +39 049 8830046
E-mail: comunicazione@izsvenezie.it
PEC: izsvenezie@legalmail.it (Guida alla PEC)
C.F. / P.IVA: 00206200289
Protocollo: lun-ven. 9-13 | giov. 9-13 e 14-15.30