Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Ente sanitario di prevenzione, ricerca e servizi per la salute animale e la sicurezza alimentare
Presentazione >
+39 049 8084211

Organismo preposto al benessere degli animali

L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie è dotato dell’Organismo preposto al benessere degli animali (OPBA), secondo quanto previsto dall’art. 25 del D.Lgs n. 26 del 4 marzo 2014, recepimento della direttiva 2010/63/EU (DDG n. 218 del 5 maggio 2014).

L’Organismo preposto al benessere degli animali è composto da tre membri:

  • responsabile del benessere e della cura degli animali;
  • medico veterinario (designato ai sensi dell’art. 24 del d.lgs n°26/2014);
  • esperto scientifico dell’ente.

L’OPBA si interfaccia con i ricercatori da cui riceve i progetti di ricerca che prevedono l’impiego di animali. Nella valutazione di tali progetti, l’Organismo si raccorda con il Comitato etico dell’IZSVe per la formulazione dei pareri, necessari per l’invio dei progetti al ministero della Salute per essere autorizzati. È compito dell’Organismo interfacciarsi con il Ministero, e successivamente con i ricercatori, per l’approvazione dei progetti.

Attività

In particolare l’Organismo preposto al benessere degli animali svolge i seguenti compiti:

  • consiglia il personale che si occupa degli animali utilizzati a fini scientifici su questioni relative al loro benessere, acquisizione, cura, sistemazione e impiego;
  • consiglia il personale addetto all’utilizzo degli animali nell’applicazione del principio delle 3R e lo informa sugli sviluppi tecnici e scientifici, promuovendone l’aggiornamento professionale;
  • definisce e rivede i processi operativi interni di monitoraggio, comunicazione e verifica legati al benessere degli animali alloggiati o utilizzati nello stabilimento;
  • esprime parere motivato sui progetti di ricerca e sulle eventuali successive modifiche dandone comunicazione al responsabile del progetto;
  • inoltra le domande di autorizzazione dei progetti di ricerca al ministero della Salute per via telematica certificata secondo le modalità previste dall’art. 31 del d.lgs n. 26/2014 dandone comunicazione al responsabile del progetto;
  • segue lo sviluppo ed esito dei progetti di ricerca tenendo conto degli effetti sugli animali utilizzati e fornendo consulenza su elementi che contribuiscono ai principi delle 3R;
  • fornisce consulenza in merito ai programmi di reinserimento, compresa l’adeguata socializzazione degli animali da reinserire;
  • garantisce l’archiviazione delle consulenze e relative decisioni fornite per un periodo di almeno 6 anni, mettendole a disposizione su richiesta all’autorità competente.

Componenti

  • Franco Mutinelli
    Responsabile del benessere animale
    Direttore del dipartimento di Scienze sperimentali veterinarie – IZSVe
  • Massimo Boldrin
    Veterinario designato
    veterinario libero professionista
  • Fabrizio Agnoletti
    Membro scientifico dell’IZSVe
    Direttore SCT2 – IZSVe

Segreteria

Maria Augusta Bozza
SCS3  – Diagnostica specialistica, istopatologia e parassitologia
Laboratorio veterinario centralizzato protezione animali utilizzati a fini scientifici
Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Viale dell’Università 10, 35020, Legnaro (Padova)
Tel.: +39 049 8084259
Fax: +39 049 8084258
E-mail: organismopba@izsvenezie.it
PEC: izsvenezie@legalmail.it

© Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Viale dell'Università 10, 35020 Legnaro (PD)
Tel: +39 049 8084211 | Fax: +39 049 8830046
E-mail: comunicazione@izsvenezie.it
PEC: izsvenezie@legalmail.it (Guida alla PEC)
C.F. / P.IVA: 00206200289
Protocollo: lun-ven. 9-13 | giov. 9-13 e 14-15.30