Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Ente sanitario di prevenzione, ricerca e servizi per la salute animale e la sicurezza alimentare
Presentazione >
+39 049 8084211

Arcangeli Giuseppe

Giuseppe Arcangeli | Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Ruolo Direttore
Struttura Centro specialistico di ittiopatologia
Centro di referenza nazionale per lo studio e la diagnosi delle malattie dei pesci, dei molluschi e dei crostacei
Telefono +39 0426 21841
E-mail garcangeli@izsvenezie.it

Profilo professionale

Giuseppe Arcangeli è laureato in medicina veterinaria e ha un’esperienza ventennale nel settore del controllo dell’igiene dei prodotti ittici e della patologia degli animali acquatici allevati. Attualmente è direttore del Centro di referenza nazionale per lo studio e la diagnosi delle malattie dei pesci, dei molluschi e dei crostacei dell’IZSVe.

Attività principale è la diagnosi di malattie e la messa a punto di programma di sorveglianza relativi alla tutela degli allevamenti di pesci, molluschi e crostacei nonché il controllo della salubrità dei prodotti derivati. Collabora con il Servizio sanitario nazionale – servizi veterinari regionali e locali, per la supervisione dei controlli dell’intera filiera di produzione ittica. Fornisce supporto per lo sviluppo di piani di monitoraggio regionale e nazionale nel settore delle malattie dei pesci, molluschi e crostacei allevati, nonché nel controllo della salubrità dei prodotti derivati.

Particolare impegno è stato ed è tutt’ora dedicato allo sviluppo di metodi diagnostici biomolecolari per il controllo delle frodi in commercio di sostituzione di una specie ittica con un’altra che ha portato alla creazione del database web Ittiobase, dove è possibile trovare informazioni sulla sequenza di tratti di genoma caratteristico per varie specie di pesci oggetto di consumo in Italia.

É stato responsabile scientifico di numerosi programmi di ricerca approvati e finanziati dal ministero della Salute, tra cui: studio dei virus enterici nei molluschi bivalvi, nuovi metodi diagnostici nella patologia dei pesci e dei molluschi, metodi per inattivare parassiti e virus enterici in prodotti ittici mediante l’impiego di alte pressioni idrostatiche e la cottura.

È stato invitato come docente a numerosi corsi sull’igiene e il controllo dei prodotti ittici, organizzati dal Sistema sanitario nazionale in altri stati, tra cui Slovenia, Bulgaria, Albania, Turchia, Russia e Libia.

È invitato come esperto nazionale a programmi di formazione promossi dalla Commissione Europea (BTSF, TAIEX, FVO). Dal 2004 al 2011 ha collaborato con la DG Sanco per la stesura di linee guida europee su Microbiological monitoring of shellfish harvesting areas. E’ professore a contratto in varie università italiane per l’insegnamento a corsi di specializzazione sull’igiene dei prodotti ittici.

Pubblicazioni

  • De Battisti C., Marciano S., Magnabosco C., Busato S., Arcangeli G. e Cattoli G., 2014, Pyrosequencing as a Tool for Rapid Fish Species Identification and Commercial Fraud Detection, dx.doi.org/10.1021/jf403545m | J. Agric. Food Chem.
  • Pretto T., Zambon M., Civettini M., Caburlotto G., Boffo L., Rossetti E. and Arcangeli G., 2014, Massive mortality in Manila clams, Ruditapes philippinarum, farmed in the Lagoon of Venice caused by Perkinsus olseni, Eur. Ass. Fish Pathol., 34(2), 43.
  • Suffredini E., Lanni L., Arcangeli G et al., 2014, Assessment of viral contamination of bivalve molluscs in Italy: qualitative and quantitative data, Int.J.Food Microbiol, 184, 21-26.
  • Toffan A., Brutti A., De Pasquale A., Cappellozza E., Pascoli F., Cigarini M., Di Rocco M., Terregino C. and Arcangeli G., 2014, The effectiveness of domestic cook on inactivation of murine norovirus in experimentally infected Manila clams (Ruditapes philippinarum), J Appl Microbiol, 116(1),191-198.
  • Pavoni E., Consoli M., Suffredini E., Arcangeli G., Serracca L., Battistini R., Rossini I., Croci L., a Losio M., 2013, Noroviruses in Seafood:A 9-Year Monitoring in Italy, Foodborne Pathogens and Disease, 10 (6), 1-7.
  • Toffan A., Brutti A., De Pasquale A., Cappellozza E., Pascoli F., Cigarini M., Di Rocco M., Terregino C. and Arcangeli G., 2013, The effectiveness of domestic cook on inactivation of murine norovirus in experimentally infected Manila clams (Ruditapes philippinarum), J Appl Microbiol, 115 (4), 1-6, online : DOI: 10.1111/jam.12346.
  • Effect of high hydrostatic pressure on murine norovirus in Manila clams, G. Arcangeli, C. Terregino, P. De Benedictis, B. Zecchin, A. Manfrin, E. Rossetti, C. Magnabosco, M. Mancin and A. Brutti, 2012, Letters in Applied Microbiology 54, 325–329.
  • Listeria monocytogenes in Ready-to-Eat Seafood and Potential Hazards for the Consumers, Gambarin P., Magnabosco C., Losio M., Pavoni E., Gattuso A., Arcangeli G. and Favretti M., 2012, , International Journal of Microbiology , Vol.2012, Article ID 497635, 10 pages doi:10.1155/2012/497635.
  • Survival of Hepatitis A virus in pasteurized Manila clams , E. Cappellozza, G. Arcangeli, M. Rosteghin, Sulaj Kapllan, C. Magnabosco, E. Bertoli and C. Terregino, 2012, Italian J Food Science, 3,  Vol. 24, 247-253.
  • Suffredini E., Magnabosco C., Civettini M., Rossetti E., Arcangeli G. and Croci L., 2012, Norovirus contamination in different shellfish species harvested in the same production areas, Journal of Applied Microbiology, 113, 686—692.