Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Ente sanitario di prevenzione, ricerca e servizi per la salute animale e la sicurezza alimentare
Presentazione >
+39 049 8084211

Barberio Antonio

Antonio Barberio | Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Ruolo Medico veterinario dirigente
Struttura SCT1 – Verona e Vicenza
Laboratorio Laboratorio diagnostica clinica e sierologia di piano (Vicenza)
Telefono +39 0444 305457
E-mail abarberio@izsvenezie.it

Profilo professionale

Laureatosi nel 1988 presso l’Università degli studi di Bologna, Antonio Barberio ha trascorso nel 1990 un periodo di tirocinio pratico presso l’Università di Zurigo e si è specializzato nel 1995 in Sanità pubblica veterinaria presso l’Università degli studi di Parma. Nel 1992 è stato assunto come assistente veterinario presso l’Istituto Zooprofilattico dell’Abruzzo e del Molise Teramo. Dal 1993 opera presso l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, dove ha diretto fino al 2003 il Centro latte. Attualmente è attualmente responsabile del laboratorio di Diagnostica clinica della Sezione territoriale di Vicenza.

Ha collaborato alla predisposizione e realizzazione di progetti di ricerca promossi da ministero della Salute, Regione del Veneto e aziende farmaceutiche riguardanti: le mastiti nei bovini e nei caprini; la febbre Q nei bovini e nei caprini; le patologie neonatali dei bovini; la gestione sanitaria negli allevamenti di razze bovine a diffusione limitata; la valutazione del benessere della vacca da latte; la valutazione dei fenomeni di antibiotico-resistenza nell’allevamento dei bovini da latte; la presenza e la determinazione di residui di farmaci nel latte e nei suoi derivati; l’immunologia e le patologie metaboliche dei bovini da latte.

Inoltre, presso il laboratorio di Diagnostica clinica di Vicenza sono attualmente svolte le seguenti attività di ricerca e studio: la valutazione del benessere dei vitelli e delle manze negli allevamenti di vacche da latte della Regione Veneto; il programma in rete BIONET – Rete regionale della biodiversità; il programma “Modelli di gestione delle aziende zootecniche finalizzati alla riduzione delle emissioni di gas serra e del miglioramento della qualità dell’aria negli allevamenti”; lo sviluppo di un piano di sorveglianza nei confronti della mastite in allevamenti di vacche da latte.

Ha in corso collaborazioni con l’università di Padova e l’Università di Milano.

È autore di 100 pubblicazioni scientifiche su riviste italiane e internazionali.

Pubblicazioni

  • Barberio A., Badan M., Busa A., Ceglie L., Capello K., Comin A., Zuliani F., Gioia G., Natale A. (2014). Associazione fra risposta sierologica ed eliminazione di Coxiella burnetii nel latte nella specie bovina. Large Animal Review 2014; 20: 3-8.
  • Sali G., Bagnato A., Barberio A., Bertoni G., Brizzi A., Calamari L., Canavesi F., Fantini A., Frigo E., Gnemmi G., Guarneri P., Samorè A., Vincenzoni G. (2013). Gestione clinica della riproduzione bovina, 1a edizione a cura di Giovanni Sali. Edito da Le Point Veterinarie Italie, Milano.
  • Stefani A-L, Gottardo F, Contiero B, Bertazzo V, Badan M and Barberio A. (2013) Inflammatory and immune response during transition in dairy cows with intensive lipomobilization. Proceedings of 10th International Veterinary Immunology Symposium, Milan 28th – 1st September 2013, pag. 166.
  • De Nardi R., Marchesini G., Stefani A.-L., Barberio A., Andrighetto I., Segato S. (2013) Effect of feeding fine maize particles on the reticular pH, milk yield and composition of dairy cows. Journal of Animal Physiology and Animal Nutrition, DOI: 10.1111/jpn.12099.
  • Granato A., Dalvit C., Caldon M., Colamonico R., Barberio A., Mutinelli F. (2013). PRNP gene polymorphism in native Italian sheep breeds undergoing in situ conservation. Small Ruminant Research 113, pag.  323–328.
  • Locatelli C., Piepers S., De Vliegher S., Barberio A., Supré K., Scaccabarozzi L., Pisoni G., Bronzo V. (2013). Effect on quarter milk somatic cell count and antimicrobial susceptibility of Staphylococcus rostri causing intramammary infection in dairy water buffaloes. J. Dairy Sci. 96 :1–7.
  • Marchesini G., De Nardi R., Gianesella M., Stefani A., Morgante M., Barberio A., Andrighetto I., Segato S. (2013). Effect of induced ruminal acidosis on blood variables in heifers. BMC Veterinary Research, 9:98
  • Barberio A., Badan M., Rota N., Vicenzoni G. (2013). Mortalità embrionale da agenti infettivi: diagnosi e controllo. Summa animali da reddito, anno 8, n° 4, pag. 80-85.
  • Natale A., Bucci G., Capello K., Barberio A., Tavella A., Nardelli S., Marangon S., Ceglie L. (2012). Old and new diagnostic approaches for the diagnosis of Q fever: correlation among complement fixation test, ELISA and molecular analyses. Comparative Immunology, Microbiology and Infectious Diseases 35 375– 379.
  • Barberio A., Badan M., Vicenzoni G. (2009) Diagnosi e controllo della Salmonellosi nelle bovine da latte. Large Animal Review 15: 147 – 152.
  • Pattono D, Battaglini L.M., Barberio A., De Castelli L., Valiani A., Varisco G., Scatassa M.L., Davit P., Pazzi M., Civera T. (2009) Presence of synthetic antioxidants in organic and conventional milk. Food Chemistry 115, 285–289.

© Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Viale dell'Università 10, 35020 Legnaro (PD)
Tel: +39 049 8084211 | Fax: +39 049 8830046
E-mail: comunicazione@izsvenezie.it
PEC: izsvenezie@legalmail.it (Guida alla PEC)
C.F. / P.IVA: 00206200289
Protocollo: lun-ven. 9-13 | giov. 9-13 e 14-15.30