Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Ente sanitario di prevenzione, ricerca e servizi per la salute animale e la sicurezza alimentare
Presentazione >
+39 049 8084211

Principi guida della Banca del sangue canino

Banca del sangue canino: principi guida

Coloro che a vario livello aderiscono all’iniziativa della Banca del Sangue canino – proprietari dei cani donatori, medici veterinari fruitori del servizio e operatori dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie (IZSVe) – si impegnano a rispettare i contenuti di questo documento.

Valori

Le dimensioni valoriali che hanno ispirato la nascita della Banca del sangue canino, che permeano lo svolgimento delle attività e che trovano sintesi nel rispetto della normativa sono:

  • la protezione della salute dell’animale, sia donatore che ricevente;
  • la tutela della professione del medico veterinario che eroga la prestazione della trasfusione ematica;
  • il consolidamento della fiducia e della collaborazione tra l’IZSVe e i veterinari liberi professionisti operanti sul territorio.
  • Il presente documento persegue il principio della trasparenza rispetto all’organizzazione e alle attività di Banca del sangue canino soprattutto in considerazione del ruolo pubblico dell’Ente gestore del servizio. In particolare si intende incentivare la partecipazione per i seguenti scopi:
  • assicurare la conoscenza diffusa dei servizi resi, le caratteristiche quantitative e qualitative, nonché le modalità di erogazione;
  • sottoporre al controllo dell’utente ogni fase del ciclo di gestione della performance per consentirne il miglioramento.

I valori e le finalità appena descritti, e il senso di responsabilità dovuto al ruolo istituzionale che l’IZSVe ricopre, guidano le scelte operative di medici veterinari, tecnici e personale amministrativo coinvolto a diversi livelli nell’erogazione del servizio. La welfare policy per la gestione dei donatori è stata valutata e approvata dal Comitato Etico dell’IZSVe (Parere CE.IZSVe n.12/2011, seduta del 12/10/2011).

Responsabilità nei confronti del donatore

Il rispetto per l’animale, la sensibilità e le competenze professionali nella gestione del cane donatore caratterizzano lo staff dei medici veterinari che operano presso Banca del sangue canino.

Lo stato sanitario e il benessere dei nostri donatori sono fondamenti dell’attività di Banca del sangue canino. Le sacche di sangue non derivano da animali utilizzati a fini sperimentali. I donatori vengono accuratamente selezionati fra cani di proprietà che per taglia, età, stato fisiologico e temperamento sono classificati idonei: i controlli clinici e gli esami di laboratorio sono periodici e rigorosi, volti a verificare costantemente il loro stato di salute.

La frequenza delle donazioni è sempre superiore a 3 mesi. Nella fase che precede, accompagna e segue il prelievo, il cane viene trattato secondo modalità che riducono al minimo lo stress e l’ansia, interrompendo la donazione qualora si creino condizioni che possano compromettere il suo benessere.

Responsabilità nei confronti del cliente

Banca del sangue canino è un servizio senza fini di lucro che l’IZSVe mette a disposizione dei medici veterinari liberi professionisti. Gli introiti derivanti dalle attività sono da considerarsi un contributo alle spese che l’IZSVe sostiene (personale, attrezzature, materiale di consumo, ecc.), destinato esclusivamente al sostegno e all’implementazione del servizio.

L’IZSVe si impegna a garantire la qualità e la consulenza sull’impiego dei prodotti, la puntualità del servizio nel massimo rispetto della normativa sulla privacy. Con questa iniziativa l’IZSVe intende farsi anche promotore dello sviluppo di una maggiore consapevolezza e conoscenza del ruolo e delle potenzialità che ricopre la medicina trasfusionale in ambito clinico, favorendo la diffusione di buone pratiche trasfusionali tra i medici veterinari liberi professionisti.

Responsabilità nei confronti del ricevente

Banca del sangue canino nasce nel rispetto della normativa vigente in materia di medicina trasfusionale veterinaria, nella più stretta ottemperanza alle Linee Guida Nazionali emanate dal Ministero della Salute, con lo scopo di garantire la disponibilità di sangue canino intero di alta qualità, presidio medico salvavita in numerose e frequenti situazioni cliniche.

L’IZSVe si impegna affinché sia garantita la massima sicurezza e la qualità delle sacche di sangue fornite, grazie all’applicazione di un ampio pannello analitico, ad un’attenta e costante analisi di processo, nonché all’impiego di procedure standardizzate frutto di un’accurata valutazione del rischio, finalizzata al controllo dei punti critici secondo quanto previsto dal sistema di gestione della qualità dell’IZSVe.