Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Ente sanitario di prevenzione, ricerca e servizi per la salute animale e la sicurezza alimentare
Presentazione >
+39 049 8084211

Laboratorio di chimica sperimentale

Il Laboratorio di chimica sperimentale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie combina alcune tecniche innovative in un laboratorio in grado di elaborare rapidamente molti campioni per la raccolta di dati sia quantitativi che di fingerprinting.

Questo approccio può fornire uno screening rapido e completo, ed è un ottimo strumento per la caratterizzazione degli alimenti e per la prevenzione delle frodi. Il sistema è stato applicato con successo a molti prodotti alimentari  (prodotti a base di carne, formaggi, pesce, caffè, cioccolato, olio extravergine di oliva, miele, etc.).

Caratteristiche del laboratorio

  • Elevata flessibilità (nessun trattamento campione, nessun effetto matrici)
  • Elevato numero di campioni processabili
  • Elevato numero di parametri rilevabili
  • Possibilità di analisi retrospettiva
  • Rispettoso dell’ambiente (basso consumo energetico, senza solventi, basso rifiuti)

Vantaggi per le aziende

  • Brevissimi tempi di esecuzione dei test (2-3 giorni contro i 10 o 15 giorni normalmente necessari)
  • Costi molti ridotti (generalmente 1/3 di quelli convenzionali)
  • Elevato numero di parametri che consente un livello elevato di conoscenza e caratterizzazione del prodotto.

La strumentazione del Laboratorio

Attualmente lavoriamo combinando i risultati provenienti da diversa strumentazione, quale:

  • NIR per la composizione generale (umidità, grassi, ceneri, proteine, carboidrati)
  • Total reflection X-ray fluorescence (TXRF) anziché ICP-MS per metalli e altri elementi principali inclusi Sr e Rb o Br che non hanno nessun interesse dal punto di vista nutrizionale o di sicurezza alimentare ma di grande importanza nella definizione dell’origine geografica
  • Direct Analysis in Real Time – High Resolution Mass Spectroscopy (DART/HRMS con tecnologia Orbitrap) invece della LC-MS per l’identificazione piccole molecole, uno strumento veramente molto potente per un fingerprinting molto dettagliato delle sostanze chimiche di basso peso molecolare

  • Headspace–Solid Phase Microextraction–Gas Chromatography (HS SPME-GC) per il profilo degli aromi
  • Capillary Zone Electrophoresis (CZE) per piccoli ioni polari o composti polari
  • Colore CIE-Lab per la misurazione strumentale del colore e per la misura delle differenze di colore
  • Texture Profile Analysis (TPA) per le proprietà meccaniche degli alimenti

Contatti

Per informazioni sui servizi del Laboratorio di chimica sperimentale contattare:

Roberto Piro
Laboratorio di chimica sperimentale
SCS8 – Valorizzazione delle produzioni alimentari
+39 0444 305457
rpiro@izsvenezie.it
Visualizza profilo >