Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Ente sanitario di prevenzione, ricerca e servizi per la salute animale e la sicurezza alimentare
Presentazione >
+39 049 8084211

Rabbia: normativa

Normativa internazionale

  • Decisione 2000/258/CE del Consiglio del 20 marzo 2000 che designa un istituto specifico responsabile per la fissazione dei criteri necessari alla standardizzazione dei test sierologici di controllo dell’azione dei vaccini antirabbici
  • Regolamento 415/2013/UE della Commissione del 6 maggio 2013 che stabilisce le responsabilità e i compiti supplementari dei laboratori di riferimento dell’UE per la rabbia, la tubercolosi bovina e la salute delle api, modifica il regolamento (CE) n. 737/2008 e abroga il regolamento (UE) n. 87/2011
  • Decisione 2001/296/CE della Commissione del 29 marzo 2001 che autorizza determinati laboratori a controllare l’efficacia della vaccinazione antirabbica in alcuni carnivori domestici
  • Regolamento 576/2013/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 12 giugno 2013 sui movimenti a carattere non commerciale di animali da compagnia e che abroga il regolamento (CE) n. 998/2003
  • Regolamento di esecuzione 577/2013/UE della Commissione del 28 giugno 2013 relativo ai modelli dei documenti di identificazione per i movimenti a carattere non commerciale di cani, gatti e furetti, alla definizione di elenchi di territori e paesi terzi, e ai requisiti relativi al formato, all’aspetto e alle lingue delle dichiarazioni attestanti il rispetto di determinate condizioni di cui al regolamento (UE) n. 576/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio
  • Decisione di esecuzione 2013/519/UE della Commissione  del 21 ottobre 2013  che stabilisce l’elenco dei territori e dei paesi terzi da cui sono autorizzate le importazioni di cani, gatti e furetti e i modelli di certificati sanitari per tali importazioni
  • Regolamento di esecuzione 1219/2014/UE Della Commissione del 13 novembre 2014 che modifica l’allegato II del regolamento di esecuzione (UE) n. 577/2013 per quanto riguarda l’elenco di territori e di paesi terzi

Normativa nazionale

  • D.P.R. 08/02/1954 n. 320: regolamento di polizia veterinaria. Artt. 154-158. (G.U. 24/06/1954 n. 142, suppl. ord.)
  • D.M. 8 maggio 2002: istituzione centri di referenza nazionali (Rabbia)
  • Nota Ministero della Salute prot. DGVA.VIII/27725/P-I.8.d/318 del 27 luglio 2006 relativa al decadimento dell’obbligo di vaccinazione antirabbica per cani provenienti dal continente e diretti in Sardegna
  • Nota Ministero della Salute prot. DGSAF.I.1.a.e/2013/24 del 26 febbraio 2013 che chiarisce il decadimento a partire dal 14 febbraio 2013 dell’obbligo di vaccinazione antirabbica per i cani, gatti e furetti diretti verso i territori delle Regioni Friuli Venezia Giulia, Veneto e PP.AA. di Trento e Bolzano nonché dei cani e animali domestici condotti in alpeggio residenti in tali regioni e Province autonome

Altre risorse

  • Lista dei laboratori extra-UE autorizzati a controllare l’efficacia della vaccinazione antirabbica in alcuni carnivori domestici: clicca qui
  • Manual of Diagnostic Tests and Vaccines for Terrestrial Animals 2014, Office International des Epizooties (OIE), Paris. Rabies. Chapter 2.1.13: clicca qui

 

© Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Viale dell'Università 10, 35020 Legnaro (PD)
Tel: +39 049 8084211 | Fax: +39 049 8830046
E-mail: comunicazione@izsvenezie.it
PEC: izsvenezie@legalmail.it (Guida alla PEC)
C.F. / P.IVA: 00206200289
Protocollo: lun-ven. 9-13 | giov. 9-13 e 14-15.30