Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Ente sanitario di prevenzione, ricerca e servizi per la salute animale e la sicurezza alimentare
Presentazione >
+39 049 8084211

Obber Federica

Dirigente IZSVe Ruolo Medico veterinario
Struttura SCT2 – Treviso, Belluno e San Donà di Piave
Laboratorio U.O. Eco-patologia (Belluno)
Telefono +39 0437 944746
E-mail fobber@izsvenezie.it

Profilo professionale

Federica Obber è dirigente veterinario a tempo determinato presso la SCT2 – Treviso, Belluno e San Donà di Piave dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie (IZSVe), dove presta servizio presso l’Unità operativa Eco-patologia della sezione di Belluno.

Alla laurea in Medicina veterinaria conseguita nel 2000 presso l’Università di Padova si sono poi aggiunti il Master in Ecopatologia della fauna selvatica a vita libera e la Specializzazione in Sanità animale, allevamento e produzioni zootecniche.

Inizialmente come libero professionista e, dal 2016, come dirigente veterinario a tempo determinato presso l’IZSVe, Federica Obber è impegnata nelle seguenti attività: epidemiologia, sorveglianza e gestione/controllo delle malattie trasmissibili nella fauna selvatica e all’interfaccia domestico-selvatico; valutazione dell’impatto dei patogeni nelle popolazioni selvatiche; redazione di pubblicazioni scientifiche e divulgative; presentazioni scientifiche a convegni nazionali e internazionali e docenze dal livello divulgativo fino a quello universitario.

Rientrano tra i suoi interessi di ricerca l’ecologia dei patogeni, l’epidemiologia e l’utilizzo dei software Gis (Geographic Information System) e sue applicazioni in ambito veterinario, sorveglianza e gestione/controllo delle malattie negli animali selvatici e domestici e l’igiene delle carni di selvaggina.

Pubblicazioni

  • Obber, Federica; Katia Capello; Paolo Mulatti; Monica Lorenzetto; Stefano Vendrami and Carlo V. Citterio. 2018. “Exploring the use of red fox (Vulpes vulpes) counts during deer censuses as a tool to evaluate the fox population trend in the framework of disease surveillance” Hystrix, the Italian Journal of Mammalogy. https://doi.org/10.4404/hystrix-00048-2018
  • Turchetto S., et al. (2014). Spatial and temporal explorative analysis of sarcoptic mange in Alpine chamois (Rupicapra r. rupicapra). Hystrix-The Italian Journal of Mammalogy ISSN 1825-5272. Online First 13th june 2014 – doi:10.4404/hystrix-25.1-9460
  • Citterio C.V., Obber F., Lombardo D., Trevisiol K., Bregoli M., Turchetto S., Dellamaria D., Francione E., Catania S., Bano L., Ceglie L., Monne I., Mulatti P., Lorenzetto M.; Sommavilla G.. Calabrese M.S, Agreiter A., Cadamuro A., Zamboni U, Partel P., Berto M., Lanfranchi P., Guberti V., Capelli G., Ferré N. (2013) – Prioritising infectious diseases, their early detection and control scenarios, in the wild ungulate populations of the North-Eastern Italian Alps – Abstract APHAEA meeting – Brescia, 26 Giugno 2013
  • Monne I., et al. (2011). A distinct CDV genotype causing a major epidemic in Alpine wildlife. Veterinary Microbiology 150: 63-69.

© Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Viale dell'Università 10, 35020 Legnaro (PD)
Tel: +39 049 8084211 | Fax: +39 049 8830046
E-mail: comunicazione@izsvenezie.it
PEC: izsvenezie@legalmail.it (Guida alla PEC)
C.F. / P.IVA: 00206200289
Protocollo: lun-ven. 9-13 | giov. 9-13 e 14-15.30