Centro di referenza nazionale e Centro di collaborazione WOAH per la ricerca scientifica sulle malattie infettive nell’interfaccia uomo/animale

Malattie infettive interfaccia uomo animale

Il Centro di referenza nazionale per la ricerca scientifica sulle malattie infettive nell’interfaccia uomo/animale è stato istituito dal ministero del Lavoro, della salute e delle politiche sociali con D.M. del 23 agosto 2008.

Si occupa dello studio e della ricerca sulle malattie infettive emergenti trasmissibili dagli animali all’uomo, garantendo un nuovo approccio transdisciplinare allo studio, alla ricerca e al controllo delle malattie infettive emergenti, attribuendo alle componenti mediche e veterinarie un ruolo centrale, tenendo in considerazione l’ambiente come fattore determinante nell’equilibrio fra ospite, agente patogeno, serbatoio e vettore.

Il nuovo Centro, riconosciuto Centro di collaborazione WOAH, è nato con il sostegno delle più importanti organizzazioni internazionali quali Organizzazione mondiale della sanità (OMS), Organizzazione mondiale della sanità animale (WOAH) e Organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura delle Nazioni Unite (FAO) per l’istituzione di programmi di studio e di collaborazione con i principali laboratori del mondo che si occupano di malattie emergenti a trasmissione animale.

Attività e servizi

  • Promozione della ricerca, sia in ambito nazionale che internazionale, sui patogeni emergenti
  • Miglioramento delle conoscenze sull’ecologia delle infezioni trasmissibili dagli animali all’uomo
  • Potenziamento delle collaborazioni fra medicina umana e veterinaria per individuare sinergie operative e di ricerca in grado di garantire un miglioramento dei risultati delle attività svolte nel settore d’interesse
  • Organizzazione e gestione di percorsi formativi su metodiche diagnostiche innovative, tecniche e metodi di epidemiologia molecolare, programmi di sorveglianza e controllo
  • Raccolta, analisi, produzione e diffusione di informazioni alla comunità scientifica nazionale e internazionale.

Direttore

Gioia Capelli | IZSVeGioia Capelli
E-mail: gcapelli@izsvenezie.it
Visualizza profilo >

 

Contatti

Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Viale dell’Università 10, 35020 Legnaro (PD)

Segreteria
Tel: 049 8084391
E-mail: dirsan@izsvenezie.it
PEC: dirsan.izsvenezie@legalmail.it
Orari di segreteria: lunedì – venerdì, 9.00-13.00, 14.00-16.30

Approfondimenti e risorse utili

Trovi ulteriori informazioni e risorse utili  sulle attività  in cui è coinvolto il Centro di referenza nazionale e Centro di collaborazione WOAH per la ricerca scientifica sulle malattie infettive nell’interfaccia uomo/animale nella sezione tematica:

Temi > Animali > Artropodi e vettori

In particolare nella sezione troverai:

Vai alla sezione tematica Artropodi e vettori »

Ultime news

West Nile, confermata in Veneto la circolazione di due ceppi virali

West Nile, confermata in Veneto la circolazione di due ceppi virali

In Veneto stanno circolando due ceppi di virus West Nile, denominati WNV-1 e WNV-2. La conferma arriva da ricercatori dell’Istituto Zooprofilattico…

Leggi tutto >

Premiati quattro giovani ricercatori dell’IZSVe ai congressi nazionali SoIPa e SIPI

Premiati quattro giovani ricercatori dell’IZSVe ai congressi nazionali SoIPa e SIPI

Michela Bertola premiata al XXXII Congresso della Società Italiana di Parassitologia (SoIPa) Sapere quali sono le aree geografiche dove le zecche…

Leggi tutto >

Estate, tornano le zanzare: i cittadini al fianco dei ricercatori nel tracciamento con l’app Mosquito Alert

Estate, tornano le zanzare: i cittadini al fianco dei ricercatori nel tracciamento con l’app Mosquito Alert

Mosquito Alert è un’app gratuita per i cittadini che vogliano collaborare al piano nazionale di tracciamento delle zanzare Mosquito Alert Italia,…

Leggi tutto >

Puoi visualizzare tutte le notizie e gli aggiornamenti sul Centro di referenza nazionale per la malattie infettive nell’interfaccia uomo/animale nella sezione”News” del sito, alla pagina News > News per strutture > Centri di referenza > CRN Malattie infettive nell’interfaccia uomo/animale

Vai alle news sul CRN Malattie infettive nell’interfaccia uomo/animale »