Autocontrollo degli alimenti

Autocontrollo degli alimenti

Gli operatori del settore alimentare (OSA) sono responsabili degli alimenti che immettono in commercio o somministrano e sono obbligati ad effettuare verifiche periodiche sui loro prodotti o processi di trasformazione, in base alle caratteristiche degli alimenti utilizzati e sulla base alla valutazione del rischio di tali cibi. Le analisi possono essere di tipo microbiologico, chimico o sensoriale.

Attività e laboratoriEsami di laboratorio e altri serviziProgetti

Attività e laboratori IZSVe per l’autocontrollo degli alimenti

L’IZSVe effettua analisi in autocontrollo a favore di operatori del settore alimentare privati presso i laboratori di San Donà di Piave (VE), Vicenza, Trento e Bolzano. Si eseguono:

  • analisi microbiologiche per i principali patogeni alimentari (Salmonella spp., Listeria monocytogenes, Campylobacter spp., Escherichia coli O157) e per microrganismi indicatori (microrganismi mesofili, enterobatteri);
  • analisi strumentali (pH, aw, gradi brix);
  • analisi biomolecolari;
  • analisi per la ricerca di residui di antibiotici; analisi sulle acque potabili e di balneazione e su fanghi termali (Escherichia coli, Enterococchi, Legionella spp., Stafilococchi coagulasi positivi);
  • analisi di tipo chimico volte a determinare la composizione nutrizionale degli alimenti, la presenza di residui di antibiotici o di sostanze allergizzanti (ad esempio istamina, glutine, lattosio).

Il Laboratorio di chimica sperimentale combina alcune tecniche innovative in un laboratorio in grado di elaborare rapidamente molti campioni per la raccolta di dati sia quantitativi che di fingerprinting. Questo approccio può fornire uno screening rapido e completo, ed è un ottimo strumento per la caratterizzazione degli alimenti e per la prevenzione delle frodi. Il sistema è stato applicato con successo a molti prodotti alimentari  (prodotti a base di carne, formaggi, pesce, caffè, cioccolato, olio extravergine di oliva, miele, etc.).

Il laboratorio di San Donà di Piave (VE) dispone di una cucina sperimentale dotata di forno a vapore, abbattitore, macchina per il sottovuoto, celle di stagionatura, nella quale vengono effettuati studi di shelf life, per definire la corretta “vita di scaffale” di un prodotto, e challenge test, ovvero contaminazione artificiale di alimenti e valutazione dell’evoluzione microbiologica dei batteri inoculati.

L’IZSVe fornisce inoltre supporto alle aziende alimentari attraverso consulenza, elaborazione di piani di autocontrollo e attività di formazione sulla sicurezza alimentare.

Esami di laboratorio e altri servizi IZSVe per l’autocontrollo degli alimenti

Carta dei servizi e tariffario

Moduli accettazione

Progetti IZSVe sull’autocontrollo degli alimenti

  • SILK PLUS, un progetto per la rivalutazione dei sottoprodotti della filiera serica in campo cosmetico e alimentare. Dettagli >
  • PPL – Piccole Produzioni Locali, un progetto di autocontrollo e valorizzazione rivolto ad agricoltori e allevatori con produzioni limitate e commercializzate in ambito locale nelle regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia. Dettagli >

Ultime news

SILK PLUS. Rivalutazione dei sottoprodotti della filiera serica in campo cosmetico e alimentare

SILK PLUS. Rivalutazione dei sottoprodotti della filiera serica in campo cosmetico e alimentare

Il progetto SILK PLUS nasce dall'esigenza della filiera serica veneta di trovare nuove applicazioni in grado di dare un maggior valore economico…

Leggi tutto >

Corso online ECM / Produrre alimenti sicuri nelle microimprese alimentari: progettazione e applicazione del sistema di autocontrollo igienico-sanitario

Corso ECM online / Produrre alimenti sicuri nelle microimprese alimentari

È disponibile sulla piattaforma IZSVe Learning Store dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie il corso online ECM "Produrre…

Leggi tutto >

Corso ECM / Il challenge test: strumento operativo per valutare Listeria monocytogenes alla luce del Reg. CE 2073/2005

Corso ECM / Il challenge test: strumento operativo per valutare Listeria monocytogenes alla luce del Reg. CE 2073/2005

Giovedì 24 ottobre 2019 a Legnaro (Padova), presso la sede centrale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie di Legnaro, si terrà…

Leggi tutto >

Puoi visualizzare tutte le notizie, gli aggiornamenti e gli approfondimenti su questo tema nella sezione “News” del sito, alla pagina News > News per temi > Alimenti sicuri > Autocontrollo

Vai alle news sul tema Autocontrollo »