Centro di referenza nazionale per lo studio e la diagnosi delle malattie dei pesci, molluschi e crostacei / Laboratorio di referenza OIE per encefalo-retinopatia virale dei pesci marini

Centro specialistico ittico

Nel 1972 è stato attivato presso l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie il Laboratorio di ittiopatologia, con scopi di diagnosi di laboratorio e assistenza sul campo agli allevatori.

Con decreto del Ministero della Salute del 31 ottobre 1994 il laboratorio, più tardi divenuto Centro specialistico ittico, è stato riconosciuto Centro di referenza nazionale (CRN) per lo studio e la diagnosi delle malattie dei pesci, molluschi e crostacei.

Logo Centro referenza nazionale pesci molluschi crostacei

Nel 1999 il CRN è stato riconosciuto Laboratorio di referenza OIE per encefalo-retinopatia virale dei pesci marini.

Con provvedimenti successivi, in accordo alla normativa che prevede l’attivazione di un laboratorio di riferimento nazionale per ogni laboratorio di referenza istituito a livello comunitario, sono stati riconosciuti al CRN i tre Laboratori di riferimento nazionale (LRN):

  • Laboratorio di Riferimento Nazionale per le Malattie dei Pesci
  • Laboratorio di Riferimento Nazionale per le Malattie dei Crostacei
  • Laboratorio di Riferimento Nazionale per le Malattie dei Molluschi

Dal 2012 è stato inoltre attivato il laboratorio per lo studio dell’epidemiologia applicata agli organismi acquatici.

Presso il CRN è attivo un acquario sperimentale autorizzato dal Ministero della Salute (Decreto n. 19/2019-UT rilasciato il 24/6/2019) composto da vasche di diverse dimensioni e indipendenti nelle quali vengono eseguite prove di infezione sperimentale con patogeni virali e batterici, sia per specie di acqua dolce che d’acqua marina.

Il CRN lavora in stretta collaborazione con gli altri laboratori e servizi dell’IZSVe, in particolare con i laboratori di istopatologia, biologia molecolare, profili metabolici, chimica e microscopia elettronica. Lo staff è composto da circa 20 persone, esperte in diversi settori diagnostici (virologia, batteriologia, parassitologia, istopatologia, biologia molecolare ed epidemiologia), aventi a disposizione strumenti diagnostici specialistici (MALDI-TOF, NGS, TEM). Il CRN opera dal 2001 secondo i dettami della UNI EN ISO 17025.

In campo internazionale, il CRN ha stabilito strette collaborazioni con i principali istituti di ricerca nel settore ittico, collaborando anche  con il Centro di Referenza Europeo per le malattie dei pesci e crostacei (DTU Aqua – Lyngby, DK) ed il Centro di Referenza Europeo delle malattie dei molluschi (IFREMER – La Tremblade – FR).

Attività e servizi

  • Diagnosi specialistica in corso di episodi di mortalità di specie acquatiche selvatiche ed allevate
  • Conferma delle diagnosi eseguite dagli altri IIZZSS in relazione alle malattie soggette a denuncia obbligatoria e notifica OIE
  • Standardizzazione e validazione delle metodiche di analisi
  • Diffusione dei metodi ufficiali di analisi
  • Organizzazione e gestione di proficiency test tra IIZZSS ed altri centri di ricerca
  • Produzione e distribuzione agli altri IIZZSS, o ad altri enti di ricerca, dei reagenti di referenza, quali antigeni, anticorpi e sieri iperimmuni
  • Ricerca applicata ai patogeni di interesse per l’acquacoltura nazionale e mediterranea finanziata da enti nazionali o internazionali
  • Conduzione di prove sperimentali di infezione/vaccinazione in specie ittiche
  • Formazione per il personale dei servizi veterinari delle aziende sanitarie locali
  • Organizzazione di periodi di stage per personale degli IIZZSS e altri Istituti di ricerca nazionali e internazionali
  • Assistenza tecnica in campo ai servizi veterinari delle aziende sanitarie locali
  • Supporto tecnico-scientifico al ministero della Sanità e ai servizi veterinari ufficiali delle Regioni e Province Autonome di Trento e Bolzano
  • Raccolta e gestione dati per sorveglianza e studi epidemiologici delle malattie infettive
  • Predisposizione dei piani di intervento in caso di emergenza e gestione delle mortalità anomale
  • Georeferenziazione delle aziende di acquacoltura e del reticolo idrografico nel territorio di competenza
  • Avvio di progetti e collaborazioni con altri centri di ricerca comunitari o di Paesi terzi (Twinning, Interreg)
  • Svolgimento di attività didattica presso Università nazionali e per conto della Commissione Europea

Direttore

Gisueppe Arcangeli | Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie

Giuseppe Arcangeli
Centro di referenza nazionale per le malattie dei pesci, molluschi e crostacei
Tel.: 049 8084281 – 0426 21811
E-mail: garcangeli@izsvenezie.it
Visualizza profilo >

OIE Expert

Anna Toffan IZSVe

Anna Toffan
Laboratorio di referenza OIE per encefalo-retinopatia virale dei pesci marini
Tel.: 049 8084333-371
E-mail: atoffan@izsvenezie.it
Visualizza profilo >


Contatti

Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Viale dell’Università 10, 35020 Legnaro (PD)

Segreteria e accettazione campioni
Tel: 049 8084117-388
Orari: 8:30-13:15, 14:15-16:30

LRN per le malattie dei pesci
Anna Toffan
Tel. 049 8084333-371 | atoffan@izsvenezie.it

LRN per le malattie dei molluschi
Giuseppe Arcangeli
Tel. 049 8084281 | garcangeli@izsvenezie.it

LRN per le malattie dei crostacei
Amedeo Manfrin
Tel. 049 8084458 | amanfrin@izsvenezie.it
Tobia Pretto
Tel. 049 8084914 | tpretto@izsvenezie.it

Laboratorio di referenza OIE per encefalo-retinopatia virale dei pesci marini
Anna Toffan (OIE Expert)
Tel.: 049 8084333-371 | atoffan@izsvenezie.it

Laboratorio di epidemiologia applicata all’ambiente acquatico
Manuela Dalla Pozza
Tel. 049 8084251 | mdallapozza@izsvenezie.it

Approfondimenti e risorse utili

Trovi ulteriori informazioni e risorse utili sulle attività  in cui sono coinvolti il Centro di referenza nazionale per lo studio e la diagnosi delle malattie dei pesci, molluschi e crostacei e il Laboratorio di referenza OIE per encefalo-retinopatia virale dei pesci marini nelle sezioni tematiche:

Vai alla pagina Centro specialistico ittico » Vai alla sezione Pesci, molluschi e crostacei »

Gallery

Ultime news

Corso "AdriAquaNet" su gestione sanitaria e sostenibilità degli allevamenti ittici, 19 novembre 2021 a Padova

Corso “AdriAquaNet” su gestione sanitaria e sostenibilità degli allevamenti ittici, 19 novembre 2021 a Padova

Venerdì 19 novembre a Padova si terrà il corso di formazione “I contributi del progetto AdriAquaNet alla gestione sanitaria degli allevamenti…

Leggi tutto >

Acquacoltura europea sostenibile, parola di FutureEUAqua

Acquacoltura europea sostenibile, parola di FutureEUAqua

Nell’ambito del programma Horizon H2020, l’Unione Europa ha finanziato FuturEUAqua, ambizioso progetto di acquacoltura sostenibile finalizzato ad…

Leggi tutto >

SO.SI.A.Q. Un progetto integrato di ricerca industriale per l'innovazione della filiera molluschicola del Veneto

Progetto SOSIAQ per l’innovazione della filiera molluschicola del Veneto: webinar sui risultati ottenuti

Sabato 24 aprile 2021, dalle ore 10.30 alle ore 12.30, si terrà una webinar per presentare i risultati ottenuti da SO.SI.A.Q, un progetto integrato…

Leggi tutto >

Puoi visualizzare tutte le notizie e gli aggiornamenti sul Centro di referenza nazionale per lo studio e la diagnosi delle malattie dei pesci, molluschi e crostacei nella sezione “News” del sito, alla pagina News > News per strutture > Centri di referenza > CRN Malattie dei pesci, molluschi e crostacei

Vai alle news sul CRN per lo studio e la diagnosi delle malattie dei pesci, molluschi e crostacei »