Residui di farmaci

Residui di farmaci | IZSVe

Con il termine contaminanti sono indicate alcune sostanze con potenziali effetti nocivi per la salute, accidentalmente presenti negli alimenti per cause naturali, per effetto dell’inquinamento ambientale, o per effetto dei processi di produzione e commercializzazione degli alimenti stessi (residui di farmaci, sottoprodotti della cottura, materiali da contatto).

Tra i farmaci utilizzati nella filiera alimentare che possono contaminare gli alimenti attraverso i loro residui è possibile distinguere tra:

  • farmaci veterinari, usati all’interno della filiera zootecnica per curare gli animali durante il loro allevamento, come ad esempio gli antibiotici o gli anabolizzanti;
  • fitosanitari, ovvero principi attivi impiegati in agricoltura per proteggere colture e derrate da agenti biologici indesiderati, comunemente indicati con il termine “pesticidi”.

L’impiego eccessivo e non oculato dei farmaci ad azione antibatterica in ambito zootecnico è collegato in particolare al fenomeno dell’antibiotico-resistenza.

Attività e laboratori IZSVeMateriali di comunicazioneCentri di riferimento

Attività e laboratori IZSVe sui residui di farmaci

Il Laboratorio farmaci veterinari e ricerca (SCS2) dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie (IZSVe) effettua controlli analitici per ricerca di residui di farmaci sia autorizzati che vietati nei tessuti degli animali da reddito, nei prodotti alimentari e nei mangimi utilizzati nella filiera zootecnica.

Il Laboratorio anabolizzanti (SCS2) è preposto al controllo sull’utilizzo di sostanze anabolizzanti vietate, o consentite ma impiegate in modo illecito, nell’ambito delle diverse filiere zootecniche.

Il Laboratorio contaminanti e biomonitoraggio (SCS2) esegue controlli analitici per la ricerca di pesticidi nei prodotti alimentari, con particolare coinvolgimento nel controllo dei prodotti in transito intra ed extra-comunitario.


Referenti IZSVe per i residui di farmaci

Giancarlo Biancotto
Laboratorio farmaci veterinari e ricerca
SCS2 – Chimica
Tel. 049 8084340
E-mail: gbiancotto@izsvenezie.it
Visualizza profilo >

Francesca Lega
Laboratorio anabolizzanti
SCS2 – Chimica
Tel. 049 8084343
E-mail: flega@izsvenezie.it
Visualizza profilo >

Giovanni Binato
Laboratorio contaminanti e biomonitoraggio
SCS2 – Chimica
Tel. 049 8084324-338
E-mail: gbinato@izsvenezie.it
Visualizza profilo >

Materiali di comunicazione IZSVe sui residui di farmaci

Infografica «A caccia di residui di farmaci nel latte»

Centri di riferimento

Residui di farmaci veterinari

Il ruolo di Laboratorio di riferimento europeo (EURL) per i residui di medicinali veterinari e contaminanti negli alimenti di origine animale è svolto congiuntamente, a seconda della tipologia di sostanze:

Il Laboratorio di riferimento nazionale (NRL) per i residui di farmaci veterinari in prodotti di origine animale è l’Istituto Superiore di Sanità (ISS).

Residui di fitofarmaci / pesticidi

Il ruolo di Laboratorio di riferimento europeo (EURL) per i pesticidi è svolto congiuntamente, a seconda delle matrici alimentari e delle metodiche analitiche impiegate:

  • dal National Food Institute della Danmarks Tekniske Universitet (DTU, Danimarca),
  • dalle sedi di Friburgo e Stoccarda del Chemisches und Veterinäruntersuchungsamt (CVUA, Germania),
  • da Laboratorio Agrario de la Generalitat Valenciana (LAGV) e dal Grupo de Residuos de Plaguicidas de la Universidad de Almería (PRRG, Spagna).

I Laboratori di riferimento nazionale (NRL) per i pesticidi sono:

Ultime news

I metodi per analizzare la cera d'api pubblicati dall’Associazione COLOSS

I metodi per analizzare la cera d’api pubblicati dall’Associazione COLOSS

È stata pubblicata sulla rivisita Journal of Apicultural Research una panoramica dei metodi analitici per lo studio della cera d'api e dei suoi…

Leggi tutto >

Pipistrelli e rischi per l'uomo: sfatiamo alcuni miti

Pipistrelli e rischi per l’uomo: sfatiamo alcuni miti

È difficile pensare ad un gruppo di animali più innocuo dei pipistrelli. Animali tanto riservati e discreti quanto affascinanti ed…

Leggi tutto >

Metodi multiclasse-multiresiduali: un nuovo approccio analitico per la ricerca di residui di farmaci nel latte

Metodi multiclasse-multiresiduali: un nuovo approccio analitico per la ricerca di residui di farmaci nel latte

L’applicazione di una nuova strategia analitica potrebbe rendere più efficaci i controlli sui residui di farmaci negli alimenti e…

Leggi tutto >

Puoi visualizzare tutte le notizie, gli aggiornamenti e gli approfondimenti su questo tema nella sezione “News” del sito, alla pagina News > News per temi > Sostanze e contaminanti > Residui di farmaci

Vai alle news sul tema Residui di farmaci »