Influenza aviaria

Influenza aviaria

L’influenza aviaria è una malattia virale che colpisce prevalentemente gli uccelli selvatici, che fungono da serbatoio e possono eliminare il virus attraverso le feci. Solitamente tali uccelli non si ammalano, ma possono essere molto contagiosi per gli uccelli domestici come polli, anatre, tacchini e altri animali da cortile.

L’influenza nel pollame si presenta regolarmente nel territorio nazionale, sia nella forma causata da virus a bassa patogenicità (LPAI) sia da virus ad alta patogenicità (HPAI). Questa malattia, soprattutto quando sostenuta da ceppi altamente patogeni, ha conseguenze devastanti: non solo per l’elevato tasso di mortalità che può essere raggiunto, ma anche per il forte impatto economico che ne consegue, dovuto all’adozione di politiche di eradicazione e alle restrizioni al commercio imposte nelle zone in cui sorgono i focolai.

L’importanza del controllo sanitario per questa malattia non è legato solo a un problema di sanità animale ma anche di salute pubblica. Infatti i virus influenzali appartenenti al tipo A possono infettare anche altri animali (maiali, cavalli, cani, balene) nonché l’uomo. Data l’elevata frequenza con cui questi virus vanno incontro a fenomeni di mutazione, c’è la possibilità che da un serbatoio animale possa originare un nuovo virus per il quale la popolazione umana risulta suscettibile, dando modo alla malattia di estendersi a livello globale e provocando quindi una pandemia.

Ministero della Salute – FAQ sull’influenza aviaria »

Attività e laboratori IZSVe sull’influenza aviaria

L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie si occupa di ricerca e controllo sanitario sull’influenza aviaria attraverso il Centro di referenza nazionale/Laboratorio di referenza europeo (EURL) per l’influenza aviaria e la Malattia di Newcastle.

Centro di referenza nazionale per l'influenza aviaria e la malattia di Newcastle

Il Centro di referenza nazionale per l’influenza aviaria e la malattia di Newcastle si occupa di:

  • applicazione nei laboratori nazionali delle tecniche diagnostiche standard correlate a quelle dell’Istituto Superiore di Sanità;
  • conferma della diagnosi effettuata da altri laboratori;
  • consulenza ai laboratori nazionali per l’esecuzione degli esami diagnostici attraverso la standardizzazione delle metodiche di analisi;
  • esecuzione di idonei ring test tra Istituti in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità;
  • produzione e distribuzione agli altri IIZZSS, o altri enti di ricerca di reagenti di referenza, quali antigeni, anticorpi e antisieri per l’esecuzione di esami diagnostici, in condizioni tali da garantire caratteristiche di efficacia e sicurezza alla loro conservazione in apposita collezione;
  • ricerca di nuovi metodi diagnostici e diffusione dei metodi ufficiali di analisi;
  • creazione di rapporti di collaborazione con i Centri di referenza presso gli organismi internazionali per l’interscambio di materiali e tecnologie in grado di garantire una continua verifica delle proprie capacità funzionali;
  • realizzazione di corsi di aggiornamento su metodiche di analisi e di diagnosi e sull’organizzazione dell’indagine epidemiologica;
  • realizzazione di corsi di formazione per il personale degli altri IIZZSS;
  • predisposizione di piani d’intervento;
  • supporto e consulenza specialistica al ministero della Salute;
  • tipizzazione dei sierotipi ricevuti e loro conservazione in apposita ceppoteca.
Laboratorio di referenza europeo (EURL) per l'influenza aviaria e la malattia di Newcastle

Inoltre come Laboratorio di referenza europeo (EURL) si occupa di:

  • sviluppo, validazione e distribuzione di procedure operative ai laboratori di referenza nazionali europei;
  • caratterizzazione molecolare e biologica dei virus emergenti;
  • produzione e distribuzione dei reagenti di riferimento;
  • formazione e aggiornamento per i laboratori di referenza nazionali e i Paesi terzi;
  • preparazione e distribuzione dei pannelli per i proficiency test per influenza aviaria e alla malattia di Newcastle ai laboratori di referenza nazionali;
  • fornire personale qualificato per situazioni di emergenza, missioni e ispezioni a livello comunitario;
  • fornire supporto per la stesura dei programmi di sorveglianza  per l’influenza aviaria.
Laboratorio di referenza WOAH per l'influenza aviaria e la malattia di Newcastle

Inoltre come Laboratorio di referenza WOAH :

  • mette a disposizione consulenti esperti per la WOAH ;
  • organizza training scientifici e tecnici per il personale dei Paesi membri della WOAH ;
  • mette a disposizione il laboratorio di diagnostica per i Paesi membri della WOAH ;
  • coordina studi e attività di ricerca in collaborazione con altri laboratori organizzatori;
  • pubblica e divulga informazioni relative alla propria sfera di competenza utili ai Paesi membri della WOAH.

Virus e sieri utilizzati dal Centro di referenza vengono stoccati nella Biobanca veterinaria dell’IZSVe.

Referente IZSVe per l’influenza aviaria

Calogero Terregino
Centro di referenza nazionale per l’influenza aviaria e la malattia di Newcastle / Laboratorio di referenza europeo (EURL) per l’influenza aviaria e la malattia di Newcastle
E-mail: cterregino@izsvenezie.it
Visualizza profilo >

Segreteria
Tel.: 049 8084369–371
E-mail.: dsbio.izsve@izsvenezie.it
Orari di segreteria: lunedì – venerdì, 8.30-16.00


Piani di sorveglianza

Piani di sorveglianza nazionali e riepilogo delle attività svolte.

Dettagli >

Manuali e normativa

Manuali e normative nazionali e internazionali che riguardano l’influenza aviaria.

Dettagli >

Procedure di prova

Procedure di prova per l’identificazione e la caratterizzazione dei sottotipi principali di AIV e APMV.

Dettagli >


Situazione epidemiologica in Italia – HPAI

Le informazioni più aggiornate, i provvedimenti durante le emergenze e l’archivio sulla situazione epidemiologica dell’influenza aviaria in Italia per i virus ad alta patogenicità (HPAI).

Dettagli >

Situazione epidemiologica in Italia – LPAI

Le informazioni più aggiornate, i provvedimenti durante le emergenze e l’archivio sulla situazione epidemiologica dell’influenza aviaria in Italia per i virus a bassa patogenicità (LPAI).

Dettagli >

Situazione epidemiologica in Europa – HPAI

Le informazioni più aggiornate, i provvedimenti durante le emergenze e l’archivio sulla situazione epidemiologica dell’influenza aviaria in Europa per i virus ad alta patogenicità (HPAI).

Dettagli >


Situazione epidemiologica in Europa – LPAI

Le informazioni più aggiornate, i provvedimenti durante le emergenze e l’archivio sulla situazione epidemiologica dell’influenza aviaria in Europa per i virus a bassa patogenicità (LPAI).

Dettagli >

Pubblicazioni

Le pubblicazioni scientifiche realizzate dal Centro di referenza nazionale/WOAH/FAO per l’influenza aviaria e la Malattia di Newcastle.

Dettagli >

Materiali di comunicazione

Materiali per la divulgazione scientifica sull’influenza aviaria, realizzati con la collaborazione del Centro di referenza nazionale/WOAH/FAO per l’influenza aviaria e la Malattia di Newcastle.

Dettagli >


Ultime news

Influenza aviaria: che differenza c'è tra virus ad alta e a bassa patogenicità? [Video]

Influenza aviaria: che differenza c’è tra virus ad alta e a bassa patogenicità? [Video]

Nel 47° video della serie IZSVe «100 secondi» una spiegazione della differenza tra virus dell'influenza aviaria HPAI e LPAI L’influenza aviaria…

Leggi tutto >

Come si gestiscono le emergenze epidemiche veterinarie? [Video]

Come si gestiscono le emergenze epidemiche veterinarie? [Video]

Nel 44° video della serie IZSVe «100 secondi» un’introduzione alle modalità con cui si gestiscono le emergenze epidemiche veterinarie Le…

Leggi tutto >

Influenza aviaria: aggiornamenti sulla situazione epidemiologica in Europa e Italia

Influenza aviaria: aggiornamenti sulla situazione epidemiologica in Italia ed Europa

A partire dal 19 ottobre 2021 il Centro di referenza nazionale (CRN) per l’influenza aviaria e la malattia di Newcastle dell'Istituto…

Leggi tutto >

Puoi visualizzare tutte le notizie, gli aggiornamenti e gli approfondimenti su questo tema nella sezione “News” del sito, alla pagina News > News per temi > Malattie e patogeni > Influenza aviaria

Vai alle news sul tema Influenza aviaria »