Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Ente sanitario di prevenzione, ricerca e servizi per la salute animale e la sicurezza alimentare
Presentazione >
+39 049 8084211

Centro di referenza nazionale per lo studio e la diagnosi delle malattie dei pesci, molluschi e crostacei / Laboratorio di referenza OIE per encefalo-retinopatia virale dei pesci marini

Malattie dei pesci, molluschi e crostacei

Nel 1972 è stato attivato presso l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie il laboratorio di ittiopatologia con preminenti scopi di diagnosi di laboratorio e assistenza in campo agli allevatori.

Con decreto del ministero della Salute del 31 ottobre 1994 il laboratorio, più tardi divenuto Area di ittiopatologia, è stato riconosciuto Centro di referenza nazionale (CRN) per lo studio e la diagnosi delle malattie dei pesci, molluschi e crostacei. Nel 1999 il Centro è stato riconosciuto Laboratorio di referenza OIE per encefalo-retinopatia virale dei pesci marini.

Con provvedimenti successivi, e in accordo alla normativa che prevede l’attivazione di un laboratorio di riferimento nazionale per ogni laboratorio di referenza istituito a livello comunitario, sono stati riconosciuti il laboratorio di riferimento per le malattie dei pesci (sede di Legnaro), per le malattie dei molluschi (sezione diagnostica di Adria) e più recentemente il laboratorio di riferimento per le malattie dei crostacei (sezione diagnostica di Adria). Inoltre, dal 2012 è stato inoltre attivato il laboratorio per lo studio dell’epidemiologia applicata agli organismi acquatici (sede di Legnaro).

Centro di referenza nazionale per le malattie dei pesci, molluschi e crostaceiPresso il Centro è attivo un acquario sperimentale composto da vasche di diverse dimensioni e indipendenti nelle quali vengono eseguite prove di infezione sperimentale sia per animali di acqua dolce che acqua marina. L’acquario è stato autorizzato dal ministero della Salute. Lavora in stretta collaborazione con gli altri laboratori e servizi dell’IZSVe, in particolare con i laboratori di istopatologia, biologia molecolare, profili metabolici, chimica e microscopia elettronica. Lo staff è composto da circa 20 persone, esperte in diversi settori diagnostici (virologia, batteriologia, parassitologia, istopatologia, biologia molecolare ed epidemiologia), aventi a disposizione strumenti diagnostici moderni e sofisticati.

Il CRN opera dal 2001 secondo i dettami della UNI EN ISO 17025.

In campo internazionale, il Centro ha stabilito strette collaborazioni con i principali Istituti di ricerca e inoltre collabora con il NVI – Centro di referenza comunitario per le malattie dei pesci (Aarhus – Danimarca), l’IFREMER – Centro di referenza comunitario delle malattie dei molluschi (La Tremblade – Francia) e il CEFAS – Centro di referenza comunitario delle malattie dei crostacei (Weymouth – Regno Unito).

Attività e servizi

  • collaborazione con gli Istituti Zooprofilattici Sperimentali (IIZZSS) per assicurare un efficace servizio diagnostico sul territorio e il collegamento con i laboratori comunitari di referenza
  • conferma delle diagnosi eseguite dagli altri IIZZSS in relazione alle malattie soggette a denuncia obbligatoria
  • standardizzazione e validazione delle metodiche di analisi
  • organizzazione e gestione di ring trial tra gli Istituti
  • produzione e distribuzione agli altri IIZZSS, o ad altri enti di ricerca, dei reagenti di referenza, quali antigeni anticorpi e antisieri
  • diffusione dei metodi ufficiali di analisi
  • attività di formazione per il personale degli altri IIZZSS e dei servizi veterinari delle aziende sanitarie locali
  • organizzazione di periodi di stage per personale degli IIZZSS e altri Istituti di ricerca nazionali e internazionali
  • assistenza tecnica in campo ai servizi veterinari delle aziende sanitarie locali
  • supporto tecnico-scientifico al ministero della Sanità e ai servizi veterinari ufficiali delle Regioni
  • predisposizione dei piani di intervento in caso di emergenza
  • avvio di progetti e collaborazioni con altri centri di ricerca comunitari o di Paesi terzi
  • svolgimento di attività didattica presso diverse Università

Direttori

Gisueppe Arcangeli | Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle VenezieCentro di referenza nazionale per le malattie dei pesci, molluschi e crostacei
Giuseppe Arcangeli
E-mail: garcangeli@izsvenezie.it
Visualizza profilo >

 

Anna Toffan | Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie

Laboratorio di referenza OIE per encefalo-retinopatia virale dei pesci marini
Anna Toffan
E-mail: atoffan@izsvenezie.it
Visualizza profilo >

Segreteria

Tel.: +39 0426 21841
Fax: +39 0426 901411
E-mail: garcangeli@izsvenezie.it

Progetti e news

Trovi ulteriori informazioni sulle tematiche sanitarie e sulle attività  in cui è coinvolto il Centro di referenza nazionale e laboratorio di referenza OIE per lo studio e la diagnosi delle malattie dei pesci, molluschi e crostacei (progetti e ricerche realizzate, pubblicazioni, informazioni e news sulle attività più recenti) in queste pagine del sito:

Temi > Animali

Temi > Tecnologia e innovazione

Gallery

© Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Viale dell'Università 10, 35020 Legnaro (PD)
Tel: +39 049 8084211 | Fax: +39 049 8830046
E-mail: comunicazione@izsvenezie.it
PEC: izsvenezie@legalmail.it (Guida alla PEC)
C.F. / P.IVA: 00206200289
Protocollo: lun-ven. 9-13 | giov. 9-13 e 14-15.30